Comune di Veggiano – Dal municipio Sindaci e IRPEF

In questi giorni circola una carta del Comune di Veggiano.

Si parla di una “battaglia” condotta da 450 sindaci in Veneto, del “Movimento dei Sindaci” e di una raccolta di firme a favore di un´iniziativa del “Movimento dei Sindaci”.

Questi sindaci vogliono che “… il 20% dell´IRPEF rimanga al tuo comune”. Nella carta si scrive che  “Lo stato ci assegna circa 140 euro pro capite contro i 300 euro pro capite di altre regioni italiane”.

La cosa ci ha colpito perché per noi i sindaci dovrebbero fare i sindaci. Questo “movimento dei sindaci” non sembrerebbe essere un organo istituzionale. Se così fosse non sarebbe nulla di più di un´ associazione di cittadini.

Nella carta è scritto che “I Sindaci vorrebbero solo avere entrate proporzionali ai compiti che lo stato assegna loro …”

Ci sembra quindi che se non per il fatto che sono sindaci nulla cambi rispetto a altre situazioni.

 

Ci chiediamo che cosa cambierebbe se la loro richiesta fosse esaudita. Forse che il Veneto riceverebbe come altre regioni? Secondo noi no, riceverebbe comunque meno, IRPEF o non IRPEF.

Ci sembra che se lo stato assegnasse più IRPEF ai comuni senza ridurre le spese generali, i cittadini pagherebbero la stessa cifra allo stato in una forma o l´altra … più una cifra maggiore al Comune … o  no?

Nella carta del Comune di Veggiano è scritto “Con tale cifra non riusciamo più a garantire i servizi che voi cittadini avete il diritto di avere”. Quali servizi? In giro si parla tanto di lavori pubblici che costano … e quanto costano?

 

Molti sindaci sono legati a dei partiti. Perché invece di raccogliere firme tra i cittadini non gliela mettono giù dura ai partiti?

Si tratta di problematiche nazionali. Ha senso fare firmare i cittadini per dare più soldi ai sindaci? Non sarebbe giusto che anche i sindaci accettassero la realtà e riducessero i lavori pubblici a quelli più necessari?

Temiamo che se una simile proposta venisse accettata i cittadini pagherebbero più tasse … quelle di prima allo stato più dell´altro ai comuni.

 

Nella carta del  Comune di Veggiano è scritto che il 16 aprile alle 21.00 ci sarà un incontro pubblico sul “bilancio di previsione 2009” e che “… durante tutte le serate sarà possibile sottoscrivere la petizione per il 20% dell´IRPEF”.

C´è un collegamento? Se si non ci piace.

Non ci piace l´accostamento di incontri pubblici con l´iniziativa del “Movimento dei Sindaci” perché sembrerebbe quasi che il “movimento” non abbia nulla di istituzionale.

Questi sindaci non potrebbero fare pressione sui partiti politici?

 

Veggiano ha molti problemi gravi, per cominciare il rischio di alluvioni … se il Comune non è in grado di fare qualcosa che gli diamo i soldi a fare?

Magari i sindaci potrebbero cominciare a risparmiare sui lavori pubblici … chissà che i soldi per “i servizi che voi cittadini avete il diritto di avere” non bastino.

Veggiano è un piccolo comune con grandi problemi. Per noi chiunque sia in municipio dovrebbe dire alla politica quello che non va e pensare al paese di Veggiano, al paese di Santa Maria e al paese di Trambacche. Il “Movimento dei Sindaci” ci darà sicureza dalle alluvioni? Risolverà i problemi che si stanno sviluppando? Eviterà lo stazionamento di …?

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...